Trapianto di grasso aut

Il trapianto di grasso è un intervento di medicina estetica volto a correggere difetti di volume nel volto e nel corpo, causati dal riassorbimento del grasso sottocutaneo.

In sostanza il grasso viene aspirato da una zona che ne è ricca (detta “donatrice”) per essere successivamente trapiantato in una zona “svuotata” del corpo. Oggi il trapianto di grasso sta facendo passi da gigante: prova ne è che negli ultimi anni sono aumentati esponenzialmente gli articoli scientifici che trattano l’argomento. Il trapianto è anche l’intervento di chirurgia plastica più in crescita (con un aumento del 20% in un anno secondo l’Aicpe).

Il trapianto di grasso non si limita a riempire zone vuote del viso o del corpo, ma grazie alla presenza di cellule staminali favorisce la rigenerazione dei tessuti. È la novità più sostanziale emersa durante l’ultimo congresso dell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe): il tessuto adiposo contiene molte più cellule staminali rispetto ai tessuti da cui vengono solitamente prelevate, come il midollo osseo.