Lifting

Il lifting è un intervento di chirurgia estetica praticato per conferire un aspetto ringiovanito al viso.

Nel dettaglio, quando si parla di lifting, ci si riferisce a un trattamento chirurgico il cui scopo è quello di eliminare rughe e altri segni del tempo dal viso e dal collo. Il lifting è anche noto come ritidectomia, ritidoplastica o lift facciale.

Che cos’è il Lifting? Come accennato, il lifting è un intervento di medicina estetica praticato per donare al volto e al collo un aspetto ringiovanito, eliminando le rughe e conferendo nuova tonicità alla pelle. Grazie a quest’intervento di chirurgia estetica, perciò, è possibile:

  • Distendere ed eliminare le rughe che si formano intorno agli occhi (zampe di gallina), fra il naso e la bocca e sulla fronte;
  • Contrastare la perdita di pienezza, in particolare, a livello delle guance;
  • Rimodellare e riposizionare tessuti e muscoli al fine di contrastare il cedimento e il rilassamento del volto.

Lifting

Quando e per chi è indicato il Lifting del Viso? Il lifting del viso è indicato per eliminare le rughe, riempire le aree svuotate e risollevare la cute in tutte quelle aree del volto che hanno perso pienezza a tono a causa dell’invecchiamento. Solitamente, il lifting è consigliato a persone con età compresa fra i 40 e i 70 anni circa; mentre ai pazienti più giovani con rughe ed inestetismi del tempo poco marcati si consiglia di ricorrere a trattamenti di medicina estetica meno invasivi.

Tuttavia, il lifting non può comunque essere effettuato su chiunque. Difatti, affinché l’operazione possa dare buoni risultati, è necessario che la pelle del paziente – benché sottoposta all’inesorabile trascorrere del tempo – abbia conservato un certo grado di elasticità.

Tipi di Lifting. In funzione dell’area del volto sottoposta all’intervento di ringiovanimento, è possibile parlare di:

  • Lifting del volto: è l’intervento chirurgico maggiormente richiesto e permette di ottenere un ringiovanimento generale che coinvolge l’intero volto, senza però alterarne i caratteristici tratti;
  • Lifting della fronte e del sopracciglio: questo tipo di lifting elimina le rughe nella parte superiore del volto (rughe della fronte e zampe di gallina) ed è in grado di risollevare le parti del viso (fronte e sopracciglia) che hanno subito un cedimento a causa dell’avanzare del tempo;
  • Lifting del terzo medio del volto: anche noto come midface-lift, il lifting del terzo medio del volto interessa l’area del viso compresa fra le palpebre inferiori e la bocca. Questo tipo di lifting si effettua soprattutto per ridare pienezza e tono a guance e zigomi che – a causa del fisiologico invecchiamento di cute, muscoli e ossa – tendono a cedere e a svuotarsi;
  • Lifting del collo: scopo principale del lifting del collo è quello di distendere la pelle rimuovendo, al contempo, l’eccesso di tessuto adiposo localizzato, appunto, a livello di collo e mento.